with the scientific collaboration of
ISSN 2240-7618
Criminal Justice Network

Sofia Braschi

Nata nel 1989, nel 2014 consegue con il massimo dei voti e lode la laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze, discutendo una tesi in diritto penale, relatore il Prof. Francesco Palazzo. 

Nell’ottobre dello stesso anno è ammessa come borsista al dottorato di ricerca in Diritto pubblico, giustizia penale e internazionale, presso l’Università degli Studi di Pavia. Durante il corso di dottorato, svolto sotto la supervisione del Prof. Sergio Seminara, trascorre due soggiorni di ricerca presso la Julius-Maximilians-Universität Würzburg, in Germania. Consegue il titolo di dottore di ricerca nel febbraio 2018.

Dal giugno 2018 è assegnista di ricerca in diritto penale presso l’Università degli Studi di Pavia.

Nel 2019 trascorre un soggiorno di ricerca presso il Max-Planck-Institut für ausländisches und internationales Strafrecht di Freiburg im Breisgau, in Germania, grazie a una borsa di studio della Max-Planck-Gesellschaft.

Dall’anno accademico 2019/2020 svolge attività didattica come esercitatore presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università degli Studi di Pavia e dell’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano.

Dall’anno accademico 2020/2021 è docente a contratto di diritto penale presso l’Università degli Studi di Pavia. 

È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, fra le quali si segnala la monografia “La consumazione del reato. Fondamenti dogmatici ed esigenze di politica criminale, Cedam, 2020”.

È abilitata all’esercizio della professione forense.